Il Bravìo delle Botti

Il miglior mese per visitare Montepulciano è Agosto, un mese ricco di feste. La più sentita è senz’altro il Bravìo delle Botti, una corsa in cui due persone per ogni contrada devono spingere per le ripide vie del paese una botte di 80 kg ed arrivare fino alla piazza principale. Le contrade sono 8 e derivano dalla divisione interna del paese di età rinascimentale.

Durante la settimana del Bravìo ci sono competizioni culinarie, sfilate, sfide per il miglior tamburino e sbandieratore, per il miglior corteo. Tutte le sere gli spingitori provano il percorso, dando spettacolo e un primo assaggio di ciò che sarà la corsa ai turisti ignari. Nonostante la competitività fra le contrade, il clima durante il Bravìo è sereno e disteso, poiché la voglia di divertirsi è grande.

I poliziani che hanno la fortuna di potersi scegliere le ferie decidono di prenderle durante la settimana del Bravìo e le persone di Montepulciano che oramai vivono fuori tornano appositamente per assistere alla festa, rinunciando magari a tornare per Natale! Il giorno della gara, nonostante debba essere quello più sentito, è in realtà quello più triste in quanto l’indomani tutto sarà finito.

Il Bravìo è infatti una sorta di Epifania estiva, poiché conclusasi la settimana di festeggiamenti arriva Settembre, mese di apertura delle scuole, di ripresa del lavoro, di vendemmia e d’inizio dell’autunno.